Il Tecnico riparatore di veicoli a motore opera nel processo della riparazione di veicoli a motore attraverso l’individuazione delle risorse e l’organizzazione operativa del lavoro, anche coordinando le attività svolte da altri. Gestisce l’accettazione, il controllo di conformità e di ripristino della funzionalità generale del veicolo a motore, con competenze di diagnosi tecnica e valutazione funzionale di componenti e dispositivi. Ha competenze inerenti la programmazione/pianificazione operativa dei reparti di riferimento e di rendicontazione tecnico-economica di attività professionali come officine di auto-motoriparazione, elettrauti, gommisti.



In particolare i suoi compiti professionali sono:

  • gestire l’accettazione e la riconsegna del veicolo a motore;
  • individuare gli interventi da realizzare sul veicolo a motore e definire il piano di lavoro;
  • presidiare le fasi di lavoro, coordinando l’attività dei ruoli operativi;
  • identificare e rielaborare situazioni di rischio potenziale per la sicurezza, la salute e l'ambiente, promuovendo l’assunzione di comportamenti corretti e consapevoli di prevenzione;
  • predisporre documenti relativi alle attività ed ai materiali;
  • definire le esigenze di acquisto di attrezzature e materiali, gestendo il processo di approvvigionamento;
  • effettuare il controllo e la valutazione del ripristino della funzionalità/efficienza del veicolo a motore, redigendo la documentazione prevista.

 

 Struttura oraria del corso

AREE

ORE

Area linguistica

140

Area matematico-scientifico-tecnologica

224

Area storico-socio-economica

84

Area tecnico-professionale

326

Area stage

216

tot

990